Museo d'Arte Cinese ed Etnografico  ●  Missionari Saveriani  - V.le S. Martino, 8  -  43123 Parma  ●  0521-257.337

Strumento a fiato (suona)


Strumento a fiato (suona)

DataPeriodo repubblicano
(1912-1949)
Categoria Etnografia Area Cina Materia Ottone, Legno
Misure L. cm. 43.
ø cm. 13.5
cnd0881

Strumento a fiato (suona)

 

 

 

 

Strumento musicale ad ancia libera, simile all'oboe europeo. E' costituito da un bocchino di ottone formato da un disco piatto su cui sono sovrapposte due sfere una sopra l'altra e un tubicino che si inserisce in bocca per suonare.
Oggi viene usato in Cina nel teatro, opera, feste e cerimonie, specie funerali e matrimoni, in combinazione con lo sheng, gong, tamburi ed altri strumenti, provocando un suono forte e molto acuto. In teatro dà anche l'annuncio dell'inizio dei vari atti. Il suo primo uso in Cina era inteso ad animare i soldati in battaglia.
Il "suona" moderno è stato sviluppato nei XV-XVI secolo, durante la dinastia Ming, introdotto in Cina dall'Asia Centrale.
Nel Museo nel 1901-1947.