Museo d'Arte Cinese ed Etnografico  ●  Missionari Saveriani  - V.le S. Martino, 8  -  43123 Parma  ●  0521-257.337

Jardinière di forma rettangolare


Jardinière di forma rettangolare

DataDinastia Qing
1662-1722
Categoria Porcellana Area Shanxi Misure H. cm. 6.5.
L. cm. 23.4.
W. cm. 16.4
cna0314

Jardinière di forma rettangolare

 

 

 

 

Jardinière di forma rettangolare: bulbiera a quattro piedi dell'epoca Imp. Kangxi, periodo di transizione - Dinastia Qing.
Le pareti sono lavorate a giorno con una specie di reticolo traforato (ling lung). I cinesi erano soliti riempire d'acqua queste vaschette e collocarvi al centro un pezzo di tufo, dentro i cui buchini seminavano erbe campestri.
Nell'esame dell'oggetto, il prof. Ye Zhemin, commentò che fosse inizio Qing, Kangxi o, forse, anche leggermente precedente, Jingdezhen.
Si chiama periodo di transizione quello che va dalla morte di Wanli (1620) alla nomina di Zang Yingxuan (1683) come Sovrintendente imperiale alle manifatture di Jingdezhen (vi sono compresi dunque gli ultimi due imperatori Ming: Tianqi e Chongzhen, il primo imperatore della dinastia Qing (Shunzhi) e il primo ventennio del regno di Kangxi (1662-1683). Gli ultimi anni della dinastia Ming furono anni di grandi turbolenze e, in generale, di decadenza anche per quanto concerne la produzione della ceramica. Terminata la grande produzione dei forni imperiali, non più patrocinata dalla corte imperiale, la produzione della ceramica continuò in forni privati, con risultati piuttosto nuovi e sorprendenti.
Nel Museo dal 1902. Provenienza Shanxi.