Museo d'Arte Cinese ed Etnografico  ●  Missionari Saveriani  - V.le S. Martino, 8  -  43123 Parma  ●  0521-257.337

Guan Di


Guan Di

DataDinastia Qing
1700-1795
Categoria Religiosità Pop. Area Cina Misure H. cm. 51.
W. cm. 38.
L. cm. 23.
Kg. 28.
cna0121

Guan Di

 

 

Guan Di - Dinastia Qing, figura seduta con grande dignità su uno scranno che poggia su un ampio basamento piatto, a gradini speculari. Lunghi baffi e barba scendono dal volto sereno e composto. La mano destra è sollevata e piegata, con dita mediane e pollice che si toccano; la sinistra è appoggiata sulla coscia.
Guan Yu, uno dei due generali (l'altro si chiamava Zhang Fei) rimasti fedeli fino alla fine al suo imperatore Liu Bei, a seguito della usurpazione del Regno che questo imperatore subì ad opera di Cao Cao (Ts'ao ts'ao) nel 155-220 d.C. Ricevette in seguito il titolo onorifico di Guan Gong. Questo generale morì nel 219, combattendo valorosamente e fu poi proclamato "dio della guerra" - col nome di Guan Di - ed incorporato nel pantheon taoista, per il coraggio e la lealtà dimostrati.
Personaggio di spicco del romanzo storico "Tre regni", ancora oggi popolarissimo e conosciuto dai Cinesi.
Nel Museo dal 1947.